Solo in Italia 6 milioni di persone soffrono di mal di testa o emicrania, pari al 12 % della popolazione nazionale.
Fino al 4% delle persone che dichiarano di soffrire di mal di testa sperimenta attacchi almeno una volta ogni 15 giorni, e il dolore può essere talmente intenso che per molti, quando cronicizza, la condizione si trasforma in un fattore di disabilità.
Sempre in base ai dati dell’OMS, la cefalea rappresenta la forma di disabilità più diffusa al mondo tra i 20 e i 50 anni. Ma anche i più giovani non ne sono immuni, dato che il 40 percento dei bambini fino a 10 anni di età sperimenta gli attacchi dolorosi.

Cause del mal di testa

Il mal di testa può essere causato da tanti fattori, in questo articolo spiegherò tre tipi:

  • Da tensione
  • Da sinusite
  • Da intolleranze alimentari

Mal di testa di tensione

Noi, quotidianamente, accumuliamo stress per via della nostra postura sbagliata, perché lo stress può creare tensione muscolare e spesso c’è una reazione di rigidità dei muscoli, ed in questo caso del muscolo trapezio. Il trapezio ha la forma di un diamante che inizia sotto la nuca fino alle spalle, per poi si inserirsi a metà della cassa toracica. Quando noi accumuliamo questa tensione muscolare tendiamo a tirare su le spalle e come conseguenza la parte bassa del trapezio si distende, e rimane meno sviluppato.

Per compensare i pettorali si sviluppano più del dovuto, tendendosi a chiudere e portare le spalle in avanti, creando così una postura sbagliata. Una postura sbagliata, aggiunta alla tensione che continua ad aumentare genera mal di testa.

Mal di testa molto comune è causato dai seni-paranasali, ossia la sinusite.

La sinusite è un infiammazione dei seni paranasali. I seni paranasali sono collegati attraverso piccoli orifizi alle cavità nasali per drenare i muchi. Quando uno di questi orifizi si blocca, o si infiamma per via delle allergie o del raffreddore, il drenaggio del muco diviene più difficoltoso creando fastidiosi mal di testa, dolore ai denti, e dolore attorno gli occhi.

Un altro tipo di mal di testa è causato dalle intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari influiscono molto sul cervello. Si dice che lo stomaco è il nostro secondo cervello, ed è vero, ossia ci sono alcuni cibi che noi mangiamo che ci possono dare fastidio, creando mal di testa.
Chi soffre di emicranie infatti si trova spesso a dover portare il proprio “diario dell’alimentazione” al dottore, in quanto è importantissimo capire se ci sono dei collegamenti tra il cibo che una persona assume e le emicranie  di cui la persona soffre.

Un’altra causa di mal di testa si può trovare nell’assunzione di poco acqua, e quindi nella disidratazione.
Essere disidratati vuol dire che il corpo non ha abbastanza acqua e spesso una persona sviluppa un mal di testa frontale, che può essere confuso con la sinusite.

Come aiuta la Chiropratica ad alleviare il mal di testa

La Chiropratica lavora con il sistema nervoso: il cervello e tutti i nervi; ogni nervo deve innervare tre cose: la pelle, i muscoli, e gli organi.
I chiropratici aggiustano i livelli vertebrali che devono innervare i muscoli (tipo trapezio) per il mal di testa da tensione. I nervi devono innervare anche i seni paranasali e questi seni-paranasali si sfiammano drenando il muco. Per le intolleranze gli organi vengono innervati dai nervi, per esempio l’intestino viene innervato dalla colonna lombare per questo quando una persona ha mal di schiena può avere anche la stitichezza, oppure quando una persona è influenzata le può far mal anche la schiena proprio per questo motivo.

La Chiropratica va a lavorare sulla causa dei problemi e non sui sintomi che le persone percepiscono.

I Dottori chiropratici possono valutare, diagnosticare e gestire il mal di di testa.

Le ricerche suggeriscono che la chiropratica, inclusa la terapia manuale, può essere efficace nel trattamento del mal di testa cervicogenico e da tensione.
Gli studi hanno anche dimostrato che la chiropratica può aiutare a ridurre l’intensità e la frequenza delle emicranie.

Dove effettuare un trattamento di chiropratica ad Ancona e dintorni

chiropratico neonati Ancona
Il Dr. Ciro Roberto Errico è nato e cresciuto a Los Angeles (California) da famiglia napoletana (ecco svelato il perchè del suo nome italianissimo).  Si è laureato, e dottorato, presso il Cleveland Chiropractic College, Los Angeles, e nel corso degli anni ha affiancato specialisti come: ortopedici, psicologi, fisioterapisti ed oncologi.

Il Dr. Errico dal 2014 ha tre studi nelle Marche: ad Ancona, sede principale, poi a Fabriano, dove riceve il mercoledì, e da un anno anche a Loreto, dove riceve il Venerdì.

La sua missione di Dottore Chiropratico è di portare benessere e salute a tutti.

Il Dr. Errico è anche membro di FICS (Federation Internationale de Chiropratique du Sport) e dell’ AIC (Associazione Italiana Chiropratici).

Il Dr. Errico ha aggiustato entrambi i suoi figli a pochi minuti dalla nascita, ed entrambi i piccoli non hanno mai sofferto di coliche e/o avuto problemi a dormire.

Qui puoi trovare le testimonianze dei suoi pazienti.

Per le mamme della Community di Ancona il Dr. Errico Chiropratico riserva uno sconto del 20% sulla prima visita

chiropratico bambini AnconaDr.Ciro Roberto Errico

Chirosport

Ancona- Fabriano -Loreto

Tel. 3356868557

Whatsapp  https://wa.me/3356868557

Sito: www.chirosportancona.com

Canali social: FacebookInstagramYouTube

Promuovi la tua attività o il tuo negozio su Mammeancona.it