La Valigia del Parto

Ringrazio Silvia Alessandrini Calisti del portale www.mammemarchigiane.it per la raccolta di queste informazioni, che si riferiscono nelle specifico al Reparto Materno dell’Ospedale Salesi di Ancona, ma che in realtà potrebbero essere utili anche per i reparti maternità di Osimo e Jesi. La lana può essere sostituita con il cotone pesante, e ricordiamoci che gli ambienti dei reparti sono sempre molto caldi, dunque non serviranno corredini troppo pesanti, nemmeno per la mamma

CORREDINO PER IL NEONATO

  • n. 3 maglie intime o body (lana / cotone)
  • n. 4 tutine intere o spezzate
  • n. 4 bavaglini
  • n. 3 paia di calzini di lana
  • n. 1 completino per la dimissione
  • n. 1 asciugamano in spugna soffice
  • n. 1 cappellino di lana

N.B. nel periodo invernale si consiglia di portare un’ulteriore copertina oltre a quella fornita in reparto

CONSIGLI UTILI:

per agevolare il lavoro di infermiere e puericultrici del nido che si prenderanno cura dei vostri bambini, si prega di scegliere capi semplici, con bottoni automatici o bottoni con asole ampie ed evitare indumenti con lacci e stringhe. Tutti gli indumenti devono essere scelti in base alla stagione.

A TE MAMMA:

  • assorbenti post partum
  • camicie da notte e/o pigiama con ampie aperture per favorire l’allattamento al seno
  • biancheria intima (anche monouso)
  • accessori da bagno per l’igiene personale (catino)
  • stoviglie, bicchiere/tazza
  • cuscino per allattamento (facoltativo)
  • esami eseguiti durante la gravidanza
  • tessera sanitaria
  • carta d’identità (munirsi di fotocopia)
  • permesso di soggiorno /passaporto

N.B. i documenti di riconoscimento devono essere validi legalmente e quindi accetatti al momento del ricovero, non dovranno essere scaduti bensì aggiornati

 ]]>

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.