fbpx

Ingresso alla scuola elementare, i prerequisiti dell'apprendimento

Home/Articoli in evidenza, Logopedia/Ingresso alla scuola elementare, i prerequisiti dell'apprendimento

Ingresso alla scuola elementare, i prerequisiti dell'apprendimento

ingresso alla scuola elementare. Oggi ci occuperemo delle abilità metalinguistiche. In particolare le abilità metafonologiche sono un insieme di abilità strettamente collegate che evolvono a partire dai 4-5 anni, presentano una marcata eterogeneità nei profili individuali di sviluppo e rappresentano un prerequisito importante per l’apprendimento della lettura e della scrittura.  Intorno a 4 anni i bambini sono consapevoli che le frasi si dividono in parole e riconoscono i suoni che formano il loro nome. A 5-6 anni i bambini dividono le parole in sillabe, riconoscono la sillaba iniziale, contano il numero delle sillabe che formano una parole, identificano alcune lettere e sanno classificare la parola in base alla rima. La funzione metalinguistica si esercita semplicemente ogni volta che si spiega il significato delle parole e si guidano i bambini a “giocare” sulle strutture linguistiche. Il bambino compie operazioni metalinguistiche quando: chiede il significato delle parole, fa giochi di parole e di rime, impara a pronunciare correttamente i suoni, fa concordanze tra maschile e femminile, singolare e plurale o individua assonanze e differenze tra le parole.

Come possiamo fare apprezzare la lingua attraverso il gioco?

  • Cercate nomi con significato diverso al maschile e femminile: Foglio-foglia, velo-vela ecc.
  • Scegliete una sillaba e a turno trovate una parola che inizi con quella sillaba es /ba/ banana, barca ecc.
  • La catena di parole: a turno individuate una parola che inizi con la sillaba finale della parola precedente es. mela-lago-gola ecc.
  • Giocate a tagliare le parole e a dividerle in sillabe: rosa ro-sa.
  • Create insieme al bambino Rime e filastrocche come questa

C’è una chioccia nel pollaio c’è

c’è un topino nel solaio

c’è il maiale nel porcile e l’agnello nell’ovile.

c’è un gattino sopra il tetto

 e c’è un bimbo nel suo letto

Gli studi hanno evidenziato che i bambini, con buone competenze metafonologiche, sono facilitati nell’apprendimento della lettura. Esiste infatti una correlazione altamente significativa tra la  capacità di riconoscere correttamente i suoni e le abilità di scrittura e lettura nel primo anno della scuola primaria. Dott.ssa Marta Natalucci Logopedista Cell. 3454729270 Email. martanatalucci93@gmail.com Bibliografia
  • La costruzione della lingua scritta nel bambino, E. Ferreiro, A. Teberosky
  • Stella Giacomo, Biancardi Andrea, Le difficoltà di lettura e scrittura, Omega Edizioni, 1994.
  • Reffieuna Antonella, Come funziona l’apprendimento, Erickson, Trento, 2012.
  • Ferreiro Emilia, Alfabetizzazione. Teoria e pratica. Raffaello Cortina Editore, Milano 2003.
  • Scalisi T.G., Pelagaggi D., Fanini S., Apprendere la lingua scritta: le abilità di base, Carocci, Roma, 2003
  • Pascucci Marina, Come scrivono i bambini, Carocci, Roma, 2005.
  • Filosofia degli interventi tra etica, valori personali ed evidenza scientifica ,Ciro Ruggerini
[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]]]>