Questa Focaccia è tipica della Puglia…ce ne sono una marea di versioni e questa che ci propone oggi Sara Salvoni, che abbiamo già conosciuto per la ricetta della cheesecake ai frutti dibosco, è la sua personalissima versione.

Il poolish, per chi non lo sapesse, è un procedimento che migliora tantissimo la resa finale della focaccia donando aroma più intensi e marcata sofficità. 

Contribuisce altresì la presenza dei fiocchi di patate (preparato per purè) in luogo della patata lessa che spesso si usa in questo tipo di focaccia e che è a mio avviso una scocciatura. I fiocchi di patate, che altro non sono che patata disidratata, permettono di risparmiare tempo. 

Ingredienti per una teglia tonda da 33 cm di diam. e una piccolina da 20 cm

(se vi piace un po’ altina invece mettete tutto in una teglia tonda da 33 cm)

Per il poolish per la focaccia:

150 gr di farina manitoba

150 gr di acqua

½ cucchiaino di lievito di birra secco tipo Mastrofornaio + 1 pizzico di zucchero

(o 3 gr di lievito di birra fresco)

Per l’impasto:

tutto il poolish

150 gr di farina semola rimacinata

200 gr di farina per pizza tipo 0

250 gr di acqua fredda

10 gr di sale

25 gr di olio

11 gr di fiocchi di patate (preparato per purè)

Procedimento per la focaccia

  1. (solo per chi usa lievito di birra secco) Riattivate il lievito: in una tazzina da caffè aggiungete lievito, zucchero e 2 cucchiai di acqua. Mescolate cercando di sciogliere tutto il lievito nell’acqua. Fare riposare circa 5 min. Il lievito è pronto quando si sarà formata un po di schiumetta in superficie (come quella del caffè ).
  2. preparate il poolish: In una ciotola aggiungete acqua e farina e il lievito (fresco o secco precedentemente riattivato come indicato al punto n.1). Mescolate con una forchetta fino ad ottenere una pastella semiliquida (sarà sufficiente che l’acqua assorba tutta la farina presente. Coprite con coperchio o con pellicola trasparente e lasciate riposare circa ⅚ h (è pronto quando sarà raddoppiato di volume e si sarà riempito di bolle in superficie). 
  3. Quando il poolish è pronto iniziate ad impastare: in una ciotola aggiungete la farina restante, il poolish e gradualmente l’acqua tranne un goccino. Impastate un po’, aggiungete il sale e continuate finché la farina non sarà stata completamente assorbita dall’acqua. L’impasto si presenterà grezzo. Copritelo con pellicola e lasciatelo riposare 20/30 min.
  4. Trascorso il tempo iniziate una serie di pieghe stretch e fold (come da video) pizzicando l’impasto da un lato esterno, sollevandolo verso l’alto e richiudendolo al centro. Rotate di 90 gradi la ciotola e ripetete la piega. Fate tutto il giro della ciotola. Chiudete a palla l’impasto e lasciatelo riposare altri 20/30 min. 
  5. Aggiungete l’olio ed impastate fino a completo assorbimento. Ripetete le pieghe di cui al punto 4 altre 2 volte, alternadole con altrettante pause da 20/30 min.
  6. Fatta l’ultima piega, coprite con pellicola e fate raddoppiare (d’estate nel giro di 2-3 h dovrebbe raddoppiare, in inverno impiegherà di più).
  7. Una volta raddoppiato, rovesciate l’impasto su un piano di lavoro leggermente spolverato di farina di semola. Fate un giro di pieghe a portafoglio (ovvero a 3 chiudendo prima ⅓ e poi sovrapponendo il restante impasto sopra – vedi video).
  8. Spezzate l’impasto in due parti (una più grande da circa 600/650 gr e l’altra con il restante impasto). Chiudete a palla senza stringere troppo e fate riposare una mezz’oretta sul piano di lavoro coperto a campana (cioè con la ciotola utilizzata fino a quel momento sopra e un’altra per la pallina più piccola).
  9. Oleate bene le due teglie dove cuocerete le focacce, anche sui bordi. Trasferite i due impasti nelle rispettive teglie e stendeteli con l’aiuto di olio evo, avendo cura di non perdere le bolle di lievitazione fin qui ottenute.
  10. Condite con pomodorini (io datterini) tagliati a metà e spremuti sopra la focaccia direttamente e olive (io tipo leccino). Completate con sale grosso in superficie, origano e un  giro di olio evo in superficie. Infornate a 220 gradi per circa 20 min (primi 10 min circa nella parte bassa del forno e poi in quella alta) o comunque fino a doratura.

Note: Sara consiglia di preparare il poolish la mattina presto (intorno alle 8 se decidete di impastare nel pomeriggio o la sera prima di andare a letto se decidete di impastare il mattino. In quest’ultimo caso riponete il poolish nel luogo più fresco di casa).

Ricetta di Sara Salvoni Magie dal Forno

Sara Salvoni

CHI SONO

Sara Salvoni

Mi chiamo Sara, classe 1981, jesina doc.

Sono sposata con Enrico e sono mamma di Arianna che ha oggi 3 anni e mezzo.

Il cibo è sempre stato la mia passione sin da piccola, quando ero solita giocare con le pentoline-giocattolo di mia sorella, inventando piatti gourmet con le erbacce trovate sotto casa!!! Nel 2012 ho aperto il mio blog www.magiedalforno.it per conoscere persone con la mia stessa passione.

Da lì sono nate tante amicizie che durano ancora oggi e tante bellissime collaborazioni come gli showcooking al Sana di Bologna (per l’azienda “Fior di loto”) e presso gli Scavolini Store delle Marche.

Da un anno faccio dirette sui miei canali social per divulgare la mia passione per i lievitati ed in particolare per la pizza home made. Ho anche dato nome alla mia: la Salvoni’s pizza!

Il mio intento è avvicinare a questa bellissima arte chiunque ne abbia piacere ma non sa da dove partire, chi si arrende ancora prima di provare, chi non ha né forni né strumenti estremamente tecnici e quindi pensa che tutto questo sia impossibile.

Il mio motto in cucina e nella vita è NEVER GIVE UP! PS: vorrei dire a chi in piena pandemia ha svuotato gli scaffali di lievito del supermercato che potrebbero aver fatto scorte per le prossime 3 generazioni 😂!

Instagram

Facebook

Vuoi ricevere le ricette di Sara?

Sei un’azienda o un libero professionista?

👉Migliora la tua visibilità, i tuoi contatti e la qualità dei tuoi clienti con i nostri servizi personalizzati.

📧INVIA LA TUA CANDIDATURA
💥Ultimi posti disponibili


    Grazie ad Alice e Mammeancona.it ho conosciuto un sacco di persone e seguite altrettante in una delle cose più importanti della loro vita “la Casa”.
    Ho aumentato i miei fatturati di un 30% facendomi conoscere ogni giorno di più e guadagnando fiducia che mai mi sarei aspettata. Non finirò mai di ringraziare Alice e il suo portale perché ogni giorno venire a contatto con nuove mamme per me é una conquista inestimabile..oltre che lavorativa, in primis “umana ” .

    Eleonora Franceschini, Sweet Home Design
    Davvero complimenti ad Alice per la sua passione, la sua dedizione e le sue iniziative! Questo portale è utile per tutte le mamme e per i professionisti! Ho avuto il piacere di collaborare più volte con Alice grazie alla partnership con lo studio odontoiatrico Conti…insieme abbiamo fatto progetti utili ed interessanti per molte mamme con l’obiettivo di informare! Brava Alice!

    Irene S. Odontoiatra Infantile, Studio odontoiatrico Conti

    Grazie ad Alice il nostro negozio ha molta più visibilità, ci sta vicino costantemente e con i suoi consigli stiamo registrando i primi successi… Sono super soddisfatta … Grazie di❤

    Cinzia Menghini, Cinzia & Roby Passione in cucina

    Gestito in maniera professionale e con passione. Strumento utilissimo per avviare o promuovere un’attività!! ottimo davvero

    Monica Criscuoli, Happy Planet srl

    Grazie ad Alice ho avuto la possibilità di far conoscere il mio negozio a tante persone. Lavorare con lei e il suo team è stato divertente e produttivo! È disponibile, professionale e positiva, doti fondamentali per chi è a contatto con il cliente.

    Patrizia Cesini Fioraia, Fucsia Negozio
    Seguo la pagina di Alice da circa tre anni, dalla mia prima gravidanza. Ho trovato tante risposte e anche tanto conforto in un periodo tanto bello quanto delicato come quello in cui si diventa per la prima volta mamma. Penso che quello che Alice ha creato sia fantastico!
    Ho avuto poi modo di conoscerla meglio nella presidenza del gruppo giovani di Cna e di avvalermi della sua preziosa collaborazione. E’ una mente super creativa e una persona di gran cuore, caratteristiche non facili da trovare in una professionista! Grazie di cuore Alice!
    Martina Giombini Architetto, Home Design

    Diventa Partner