Oggi compio 39 anni, oltre ai miei figli c’è lui, l’innominabile, che ha deciso di chiudermi in casa annullando qualsiasi tipo di festeggiamento.

Sono settimane che avevo prenotato un tavolo per due in un ristorantino a Sambucheto verso Macerata che cucina solo pesce pescato del giorno.
Sarebbe stato un incontro romantico con mio marito, senza figli, che tra asilo e scuola avrebbero soffiato le candeline con me solo a cena.

Quel profumo di aglio, prezzemolo e di pesce saltato in padella assieme ai tagliolini fatti a mano non me lo tolgo dalla testa, un bicchiere, ma anche due di vinello fresco della casa e poi un dolcetto al cucchiaio.

Dopopranzo una passeggiata per campi mano nella mano, lo sguardo all’orizzonte e un pò di coccole.
Mi meritavo tutto questo, si che me lo meritavo di essere viziata nel giorno del mio compleanno.

Adoro mangiare fuori, sistemarmi, truccarmi e pensare solo a fare due chiacchiere senza interruzioni con il mio coinquilino over 12.

Si perchè con 3 figli, 1 che allatto e dorme tra noi, io e mio marito siamo diventati fratello e sorella o al massimo soci in affari, ma non vi racconto nulla di nuovo, e credo che amarsi voglia dire a volte anche sapersi aspettare.

Ho deciso comunque di far diventare questo giorno speciale, e per pranzo ho ordinato lasagne bianche di pesce, insalata russa e verdure cotte con consegna a domicilio, grazie al servizio di una nuova gastronomia di Castelfidardo.

Cinzia & Roby passione in cucina, si chiama così.  Cinzia la conoscevo ai tempi del ciclismo dei nostri figli, e con la cognata ha aperto in sostanza la cucina di casa ai concittadini, dunque si mangia genuino, semplice e tutto fatto a mano.

Tra l’altro grazie al passaparola di un mio cliente, che era anche loro cliente, mi hanno contattata a Settembre scorso per aiutarle con la comunicazione off line e on line.

Quanto mi sono divertita con loro! Quei 3 kg presi sono proprio a causa delle nostre riunioni strategiche per definire obiettivi settimanali, contenuti, leggere i dati e assaggiare dolci, muffin, castagnole e crostate appena sfornate!
Si scrive meglio quando si vive un’esperienza autentica!
Non solo, loro hanno accolto con entusiasmo ogni mia proposta anche quelle più insolite, direi bizzarre.
Per distinguersi nel mercato oggi è necessario farsi notare, proprio come fa “La mucca viola” di Seth Godin, ma più che diventare unici è importante avere una struttura flessibile, agile e non avere paura di cambiare restando fedeli ai propri valori.

Lavorare con i piccoli imprenditori mi riempie di soddisfazioni, perché il processo decisionale è snello e la nostra relazione di fiducia diventa tangibile, senza filtri e trasparente da ogni punto di vista.

Stasera, sempre da loro, ordino la spettacolare frittura di pesce fatta al momento.  Stappo un prosecco Valdobbiadene e mi godo il panorama attraverso il quadro di Franco Fontanella che è appeso in sala e rappresenta i campi di lavanda del Monte Conero che cadono a piccolo sul Mare Adriatico.
La ginestra gialla attorno agli ulivi profuma di primavera e oggi di speranza.

Restando a casa sto risparmiando la benzina dell’auto, c’è dunque margine oggi per esagerare un pochino e per onorare questi 39 splendidi anni.

Ve l’ho già detto che la strada per la felicità l’ho trovata camminando, inciampando, cadendo senza smettere di credere in un giorno migliore e soprattutto ascoltando i millemila segnali che mi arrivavano dall’universo?

Coronavirus ti ricorderò perché mi hai insegnato a gioire delle piccole cose e riconoscere che posso ricalibrare i miei desideri ed essere grata di quel che ho e ancora prima, di chi sono diventata.

L’obiettivo di questo viaggio non è tanto quello di realizzare i nostri sogni, ma essere capaci di apprezzare i traguardi raggiunti.

Buon Compleanno a me!

Alice