Perché i denti da latte sono importanti? - Risponde il dentista pediatrico di Dentalcom - Mamme Ancona

Perché i denti da latte sono importanti? – Risponde il dentista pediatrico di Dentalcom

Home/Perché i denti da latte sono importanti? – Risponde il dentista pediatrico di Dentalcom

Perché i denti da latte sono importanti? – Risponde il dentista pediatrico di Dentalcom

denti da latte

I denti da latte sono importanti principalmente perché conservano lo spazio per i successivi denti permanenti, che cominciano ad erompere intorno all’età di 6 anni.
Inoltre denti da latte, gengive e lingua sono importanti non solo per la funzione masticatoria ma anche perché intervengono nella crescita della mandibola e della mascella e nella corretta eruzione dei denti permanenti.

I denti da latte per di più sono una chiave importante nel corretto sviluppo del linguaggio e della fonazione, oltre che a dare, se correttamente sviluppati, una buona immagine di sé.

Quando spunteranno i denti da latte?

La tappa dei primi dentini è un periodo delicato, sia per i neogenitori che per i bambini; è importante conoscere questo momento per affrontarlo nel migliore dei modi così da trasmettere ai bimbi la massima tranquillità.
La crescita dei denti da latte, chiamata dentizione, comincia già all’interno dell’utero intorno alla settima settimana di gravidanza e dopo la nascita i dentini erompono progressivamente attraverso le gengive per cominciare il loro processo di crescita che, in linea generale, segue un ordine ben preciso e si conclude tra il 30° e il 34° mese di vita del bambino.

 

Ma qual è l’ordine di crescita dei dentini?

I primi a comparire sono gli incisivi centrali inferiori seguiti da quelli superiori.
Intorno al 9° mese spuntano gli incisivi laterali superiori e inferiori. I primi molari compaiono intorno al 13° mese, e dopo il 16° spuntano i canini. Gli ultimi a uscire, dal 25° mese, sono i secondi molari.

Questo è il classico ordine, ma non preoccupatevi se il vostro bambino segue un suo speciale ritmo di crescita. Alcuni neonati cominciano il loro processo di dentizione a un anno, e altri, più precoci, lo iniziano invece già dal 3° mese. Queste particolarità non sono delle anormalità ma sono semplicemente delle caratteristiche individuali che spesso sono legate a una componente ereditaria.

Come posso proteggere i dentini del bambino dalla carie?

– subito dopo la nascita: l’igiene orale deve cominciare subito dopo la nascita pulendo le gengive con una piccola garza umida dopo ogni pasto.

– comparsa dei dentini: alla comparsa dei primi incisivi si continua a pulire con la garza ma( secondo l’accademia di odontoiatria americana) imbevuta di una piccola quantita di dentifricio; quando erompono i molaretti è necessario usare lo spazzolino. Inizialmente devono essere i neo-genitori stessi a lavare i dentini dei loro bimbi, e solo quando questi sono un po’ più grandi possono provare a fare da soli, sempre sotto la supervisione di un adulto. È fondamentale insegnare ai piccoli a usare lo spazzolino nel modo corretto: i movimenti devono essere delicati e seguire la direzione dalla gengiva al dente, ed è importante spazzolare bene anche la superficie masticatoria dei dente.
Un altro aspetto fondamentale è legato alla scelta del giusto spazzolino: questo deve avere una testina abbastanza piccola per riuscire a spazzolare i denti da latte e le setole devono essere morbide.

dentalcomDentalcom Ancona
Via A.Volta 13/15 Osimo
071 710 9361
ifo@dentalcom.org
Fb Dentalcom Ancona

By |09-05-18|Categorie: Senza categoria|0 commenti