Omofobia bullismo e linguaggio giovanile- 18 Marzo incontro con Dario Accolla

Home/Articoli in evidenza, Corsi & Scuole - mettere su eventi e corsi, Corsi attivi/Omofobia bullismo e linguaggio giovanile- 18 Marzo incontro con Dario Accolla

Omofobia bullismo e linguaggio giovanile- 18 Marzo incontro con Dario Accolla

23822-omofobia-bullismo-e-linguaggio-giovanile
Incontro con Dario Accolla, insegnante, attivista lgbti e blogger su Il Fatto Quotidiano.
Omofobia, bullismo e linguaggio giovanile venerdì 18 marzo 
ore 21.15
Sala della Cultura -Hotel La Fonte Osimo AN
Dopo l’incontro con la filosofa Michela Marzano un altro appuntamento imperdibile ad Osimo: venerdì 18 marzo incontro con Dario Accolla autore del saggio  Omofobia, bullismo e linguaggio giovanile (Villaggio Maori, Catania 2015).
Quali sono le parole che fanno male? Quali gli stereotipi, i pregiudizi veicolati e rafforzati dal parlare quotidiano? Cosa succede a scuola quando una sola parola è un atto di bullismo omofobico?
Omofobia, bullismo e linguaggio giovanile: tre concetti apparentemente distanti, sono oggi più vicini che mai. Il saggio di Accolla, grazie ad un’indagine puntuale, ricerca le cause e gli effetti di un fenomeno, il bullismo omofobo, ormai radicato negli adolescenti (e non solo); l’uso malato delle parole attiva un processo di “costruzione linguistica del diverso” e contribuisce a creare una realtà discriminatoria che danneggia l’intera società.
«Occorre, in altri termini, avere il coraggio di usare le parole in modo nuovo: non come proiettili da puntare contro qualcuno ma come pennelli per una felice rappresentazione dell’essere».
Introduce Serena Peroni, psicologa e psicoterapeuta ad indirizzo psicoanalitico .
Ospite Maria Cristina Mochi presidente di Agedo Marche.
L’incontro è ideato e promosso da Diritto&Rovescio con il supporto della rete Chegender e il contributo di Auser;SNOQ Osimo; UAAR Ancona; Agedo Marche.
Dario Accolla è insegnante, attivista lgbti e blogger su Il Fatto Quotidiano.
Dottore di ricerca in filologia moderna, è appassionato di linguistica italiana e gender studies, collabora con il mensile web Pride e conItalialaica.it. Nel 2016 è tra gli ideatori della nuova testata online Gaypost.it Ha pubblicato i saggi I gay stanno tutti a sinistra – Omosessualità, politica, società (Aracne, Roma 2012), Mario Mieli trent’anni dopo, con Andrea Contieri (Circolo Mario Mieli, Roma 2013) e la raccolta di racconti Da quando Ines è andata a vivere in città (Zona, Arezzo 2014). Omofobia, bullismo e linguaggio giovanile è il suo ultimo libro.
Evento Fb