Millefoglie alle verdure: un piatto freddo estivo

Home/Articoli in evidenza, Ricette/Millefoglie alle verdure: un piatto freddo estivo

Millefoglie alle verdure: un piatto freddo estivo

piatto-estivo-
Da sempre, durante la bella stagione, vengono preparati innumerevoli piatti freddi: infatti, in questo periodo, il nostro organismo necessita di cibi freschi e, la cosa migliore che si possa fare, è preparare un gustoso e leggero piatto freddo.
I più diffusi sono: le ricche e gustose insalate di pasta fredda o di riso (con il condimento che più vi piace), il cuscus alle verdure fresche, oppure i tanti tipi di secondi piatti freddi. Per uscire un po’ dalla solita monotonia, in questo articolo vedrete come realizzare una fresca, leggera e gustosa millefoglie salata a base di verdure estive.
Questo è un piatto sfizioso e molto semplice da preparare: infatti, nonostante un discreto numero d’ingredienti, il procedimento non è affatto complicato, anzi, è molto semplice da preparare. Sulla base di ciò, siete pronti a stupire i vostri commensali con un piatto semplice e, allo stesso tempo, originale? Se la vostra risposta è sì, allora non vi resta che continuare a leggere la preparazione e procurarvi tutto ciò che è necessario, così da poter preparare questo piatto anche voi.

Ingredienti per 4 persone

– ½ peperone giallo;
– ½ peperone rosso;
– 500 g di primosale;
– 20 g di pinoli;
– 40 g di pistacchio;
– 10 g di erba cipollina;
– 1 cespo di lattuga;
– 8 olive nere;
– 20 g di parmigiano;
– 1 limone;
– Paprika q.b.;
– Mollica di pane q.b.;
– Sale q.b.;
– Pepe q.b.;
– Olio extra vergine di oliva q.b.

Preparazine millefoglie alle verdure

Per preparare la millefoglie salata di verdure estive, iniziate con il preparare un pesto di pistacchi: versate in un frullatore, o in un mixer, i pistacchi, l’erba cipollina tritata grossolanamente, il parmigiano e all’incirca 4-5 cucchiai di olio extra vergine di oliva. Frullate il tutto, assicuratevi che il pesto abbia una consistenza abbastanza densa e mettetelo momentaneamente da parte.
Ora, passate a pulire i peperoni: sciacquateli per bene, tagliateli a metà e private dei semi la metà che dovrete utilizzare, così da pulire una metà di peperone rosso e una di peperone giallo. A questo punto, grattugiate grossolanamente i peperoni puliti all’interno di una ciotola, condite con sale, pepe, qualche cucchiaio di olio extra vergine d’oliva, un po’ di paprika e il succo di mezzo limone. Una volta ultimati questi passaggi, riponete il primosale in freezer per circa 20-25 minuti.
Nel frattempo, sciacquate sotto acqua fredda corrente il cespo di lattuga, asciugatela e tagliate le foglie a striscioline. Mettete la lattuga tagliata in una padella con un filo d’olio e un pizzico di sale e fatela stufare per pochi minuti (2-3 minuti al massimo, mescolando spesso). Snocciolate le olive nere e, oltre a queste, aggiungete alla lattuga in padella anche i pinoli. Mescolate il tutto e aspettate qualche minuto che gli ingredienti possano amalgamarsi ed insaporirsi per bene. Una volta completati anche questi passaggi, spegnete il gas sotto la padella con la lattuga, pinoli e olive e fate intiepidire.
In un’altra padella aggiungete delle briciole di pane e fatelo tostare leggermente, ossia fino a quando non diventa dorato. A questo punto, estraete il primosale dal freezer e tagliatelo in 12 fette, così da ricreare i fogli della millefoglie. Passate, dunque, alla composizione del piatto: ponete una fetta di primosale sul piatto, versate un leggero strato di pesto di pistacchi e adagiatevi sopra i peperoni conditi. Posate poi un’altra fetta di primosale, adagiatevi ora la lattuga con i pinoli e le olive e terminate con un ultimo strato di primosale guarnito con le briciole di pane tostato.
Continuate così fino ad esaurire tutti gli ingredienti e, in questo modo, avrete preparato un secondo piatto freddo pronto per essere gustato.