Pediatria Archivi - Mamme Ancona

Pediatria

Home/Pediatria

Diastasi addominale, cos'è e come si affronta con il corso post parto di Nascere in Movimento

By |23-02-18|Categorie: Senza categoria|

  La Diastasi addominale si verifica in gravidanza e consiste nella “divisione” longitudinale del retto dell’addome, il muscolo principale della parete addominale anteriore. Le due parti di cui è costituito questo muscolo si allontanano eccessivamente l’una dall’altra. É un fenomeno molto comune durante la gestazione, riguarda infatti i due terzi delle donne in attesa, e questa condizione si risolve dopo 4-5

Il Ciuccio, tra le possibili cause dei problemi di linguaggio-Logopedista Marta Natalucci

By |12-02-18|Categorie: Senza categoria|

Quali sono i piccoli problemi che potrebbero ostacolare uno sviluppo armonico del linguaggio? Una scarsa stimolazione ed esplorazione della bocca con le mani, oggetti, cibo etc.. Un’alimentazione esclusivamente morbida che non richiede una “fatica masticatoria” Il permanere di ABITUDINI VIZIATE: l’uso potratto del ciuccio e/o biberon, il succhiamento del dito o coperte, il mordicchiamento di

Come gestire i capricci dei bambini

By |06-02-18|Categorie: Senza categoria|

I bambini e i capricci. Dietro la tempesta di “no”, di pianti, di grida dei capricci possono esserci diverse motivazioni, e situazioni scatenanti, come: L’insicurezza dell’amore di mamma e papà: perché i grandi sono presi da problemi, perché è arrivato un fratellino, perché ci sono tensioni tra mamma e papà. La messa alla prova del

Il bambino con ansia, fobie, compulsioni e problemi comportamentali. Il sostegno dello Psicologo Lorenzo Pergolini

By |29-01-18|Categorie: Senza categoria|

  “Troppo spesso, di fronte a un problema, si ha la tendenza a cercare la spiegazione piuttosto che la soluzione.”  ( G. Nardone ) Lorenzo Pergolini è uno Psicologo, specializzato in Psicologia Clinica Strategica, da oggi a disposizione del Portale Mammeancona.it. Per l’età evolutiva (da 1 a 13 anni) l’approccio strategico prevede il trattamento delle principali

Come può aiutarci la figura della Pedagogista, risponde Maria Rita Tartaglini

By |16-01-18|Categorie: Senza categoria|

Maria Rita Tartaglini è una pedagogista, dunque una consulente esperta nel settore educativo e formativo. Come consulente pedagogica affianca i genitori verso una consapevolezza di eventuali errori di relazione educativa con i propri figli. La sua attività si concentra sui sui disturbi e le incapacità, valorizzando le capacità del bambino o dello studente. I pilastri su cui

Quanto dura la logopedia? Di quante sedute ha bisogno mio figlio ?

By |09-01-18|Categorie: Senza categoria|

Quando parliamo di logopedia i tempi e le metodologie variano da caso caso, da problematica a problematica, soprattutto da bambino a bambino. Ogni bambino ha i propri tempi, modi e strategie di apprendimento. Dopo la valutazione iniziale il logopedista pone degli obiettivi di intervento a breve a medio e a lungo termine che condividerà con

Kefir d'acqua, come autoprodurre l'elisir di lunga vita

By |08-01-18|Categorie: Senza categoria|

A Natale una mia carissima amica mi ha regalato grani di Kefir, presentandoli in un un delizioso barattolino con acqua. Ne avevo sempre sentito parlare, ma un po’ come per la pasta madre, non avevo mai avuto modo di vederli e di coltivarne un po’ in casa da sola. La buona notizia è che ce

L'importanza del gioco per i bambini, Dott.ssa Marta Natalucci Logopedista

By |30-11-17|Categorie: Senza categoria|

Parole giocose In vista del Natale la Dott.ssa Marta Natalucci logopedista spiega in questo breve articolo, l’importanza del gioco per  bambini in modo da spronare Babbo Natale ha consegnare molti più giochi quest’anno. Molto spesso nella società di oggi il gioco è ritenuto un’attività poco importante e poco rilevante nello sviluppo delle abilità dei bambini

Autostima nel Bambino, come favorirla

By |20-11-17|Categorie: Senza categoria|

Per quale motivo l’ autostima è così importante? Perché senza sarebbe difficile vivere bene, sentirsi a proprio agio in ogni momento e posto, farsi ascoltare, mostrarsi… Avere poca autostima significa sentirsi inferiori agli altri e pensare di non valere abbastanza. Al contrario, averla vuol dire riconoscersi un certo valore. Ma in che modo si costruisce